Intervista a Karol Modzelewski

Main Article Content

Paola Guglielmotti
Gian Maria Varanini

Abstract

L’intervista affronta, nella prima parte, il clima politico e culturale nel quale è avvenuta la formazione di Karol Modzelewski (in Polonia e anche in Italia), i rapporti con il suo maestro Aleksander Gieysztor e con gli storici della generazione precedente, le condizioni di studio soprattutto nella Polonia degli anni anni Sessanta, il suo impegno politico, la scelta dei temi di indagine e il loro sviluppo. Si sofferma successivamente sulle relazioni dello studioso polacco con gli esponenti di altre storiografie, in particolar modo riguardo alla questione dell’etnogenesi, sui problemi di metodo in specie riguardo alla struttura delle fonti per la storia dell’universo barbarico nel primo millennio, sulla questione del “collettivismo barbarico” e sulla ricezione della monografia L’Europa dei barbari (2004); e infine sull’organizzazione e sulla valutazione della ricerca in Polonia.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Guglielmotti, P., & Varanini, G. (2010). Intervista a Karol Modzelewski. Reti Medievali Rivista, 11(1), 509-579. https://doi.org/10.6092/1593-2214/16
Sezione
Interviste