L’église Saint-Symphorien de Nuits-Saint-Georges. Un syncrétisme architectural et décoratif vers 1220-1240

Main Article Content

Sylvain Demarthe

Abstract

La chiesa di Saint-Symphorien di Nuits-Saint-Georges in Borgogna, che risale approssimativamente agli anni 1220-1240, si colloca nella fase di transizione tra due stili architettonici e testimonia un’eredità cistercense, locale ma alquanto tarda, che alcuni elementi gotici urbani e più innovativi modernizzano. Inoltre la chiesa partecipa – per le stesse ragioni di quelle di Agencourt, Gerland e Prissey – a una sorprendente ondata di ricostruzioni che dimostra tra l’altro l’importante sviluppo economico della regione di Cîteaux all’inizio del secolo XIII.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Demarthe, S. (2011). L’église Saint-Symphorien de Nuits-Saint-Georges. Un syncrétisme architectural et décoratif vers 1220-1240. Reti Medievali Rivista, 12(2), 195-214. https://doi.org/10.6092/1593-2214/329
Sezione
Saggi