Al di là delle Alpi? Storici tirolesi e carinziani tra grandi e piccole patrie

Main Article Content

Giuseppe Albertoni

Abstract

Il saggio analizza lo stretto intreccio tra medievistica e costruzione di identità politiche regionali in Carinzia e in Tirolo dalla seconda metà dell’Ottocento alla fine della prima guerra mondiale. In questo contesto si sofferma in particolare su alcuni storici – come per esempio August von Jaksch – che si formarono presso l’Institut für österreichische Geschichtsforschung e che, in ambito locale, cercarono di applicare un metodo storico-critico ispirato a quello dei Monumenta Germaniae Historica anche per quel che riguarda la sovrapposizione tra un’accurata indagine filologica e un forte sentimento patriottico. Tra i principali esiti di quest’approccio vi furono importanti edizioni di fonti, quali i Monumenta Historica Ducatus Carinthiae o il Tiroler Urkundenbuch. Esse collegavano il presente al passato medievale tramite una “genealogia documentaria” che dava unità al passato e fornivano un importante elemento per la costruzione di identità politiche a carattere regionale.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Albertoni, G. (2015). Al di là delle Alpi? Storici tirolesi e carinziani tra grandi e piccole patrie. Reti Medievali Rivista, 16(1), 275-299. https://doi.org/10.6092/1593-2214/444
Sezione
Saggi in Sezione monografica - 2