Un mercato esclusivo. Gabelle, pedaggi ed egemonia politica nella Torino tardomedievale

Main Article Content

Marta Gravela

Abstract

Il saggio esamina le dinamiche di acquisto e circolazione degli introiti derivanti dalla riscossione di dazi e pedaggi nella Torino dei secoli XIV e XV. Attraverso l’analisi di una molteplicità di fonti (verbali del consiglio cittadino, catasti, contabilità comunale, atti notarili e giudiziari), il contributo mira a ricostruire la creazione di un gruppo in grado di controllare per un secolo le diverse entrate, pubbliche e patrimonializzate. La formazione di un mercato riservato a una cerchia ristretta di famiglie, che ne dettano le regole, rappresenta al tempo stesso un segno di distinzione dal resto della cittadinanza e il tentativo di sottrarre questo circuito di scambi all’ingerenza del potere sabaudo.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Gravela, M. (2018). Un mercato esclusivo. Gabelle, pedaggi ed egemonia politica nella Torino tardomedievale. Reti Medievali Rivista, 19(1), 231-259. https://doi.org/10.6092/1593-2214/5614
Sezione
Saggi