El papel del clero en el cambio dinástico en Portugal (1378-1388)

Main Article Content

Francisco José Díaz Marcilla

Abstract

Questo saggio analizza i comportamenti del clero portoghese nel periodo compreso fra l’inizio dello Scisma di Occidente, coincidente con gli ultimi anni del regno di Fernando I, e la firma dell’accordo fra Castiglia e Inghilterra, che diede conclusione al periodo iberico della Guerra dei Cent’Anni. Per raggiungere quest’obiettivo si individueranno i protagonisti delle varie categorie sociali, studiando gli atteggiamenti, gli appoggi politici (o i dinieghi) dei membri dell’alto clero, il clero secolare, regolare e gli ordini militari del Portogallo. Il presente studio si fonda sull’analisi delle cronache ufficiali dell’epoca (portoghesi e non), integrandole con documentazione sia della cancelleria regia portoghese sia della cancelleria pontificia. La metodologia include un approccio critico al discorso storiografico ufficiale e alle decisioni finalmente prese dalla Corona.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Díaz Marcilla, F. (2018). El papel del clero en el cambio dinástico en Portugal (1378-1388). Reti Medievali Rivista, 19(2), 131-170. https://doi.org/10.6092/1593-2214/5833
Sezione
Saggi