Il sapere disseminato. Statuti e docenti da Pavia allo Studium di Basilea, 1459-1467

Main Article Content

Daniela Rando
https://orcid.org/0000-0003-4607-3275

Abstract

In un manoscritto quattrocentesco custodito a Basilea si conserva l’unico esemplare degli statuti del 1395 della facoltà giuridica di Pavia. Il contributo esamina le circostanze che portarono alla sua committenza negli anni della rifondazione e del primo sviluppo dell’università basileese. Da Pavia s’importarono statuti e si reclutarono giuristi, i quali fecero valere la propria esperienza anche nel dibattito relativo alle strutture costituzionali della nascente facoltà giuridica. Il vivace transfer di modelli istituzionali, libri e docenti, da Pavia e ancor più da Torino, è un tassello del quadro culturale e “geopolitico” degli anni post-conciliari, che ancora attende di essere indagato in tutti i suoi aspetti.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Rando, D. (2019). Il sapere disseminato. Statuti e docenti da Pavia allo Studium di Basilea, 1459-1467. Reti Medievali Rivista, 20(1), 283-302. https://doi.org/10.6092/1593-2214/6079
Sezione
Saggi