Costantinopoli Nuova Roma come modello della urbs regia tardoantica

Main Article Content

Giorgio Vespignani

Abstract

Gli edifici e la loro definizione spaziale di Costantinopoli Nuova Roma, vista come una magica reduplicazione di Roma, costituiscono l’esempio da reduplicare per quelle città, in particolare le sedi di corte, che volevano assumere il rango di urbs regia, o basileousa polis. Il Palazzo, l’Ippodromo, le vie, i portici, le terme, le colonne e le statue, ricche di valori magici e profetici, sono altrettanti denominatori comuni per cogliere lo sviluppo della ideologia politica attraverso la ideologia urbica, dalla tarda Antichità fino al Rinascimento.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Vespignani, G. (2010). Costantinopoli Nuova Roma come modello della urbs regia tardoantica. Reti Medievali Rivista, 11(2), 117-136. https://doi.org/10.6092/1593-2214/52
Sezione
Saggi in Sezione monografica