Scritture giudiziarie e scritture amministrative:la cancelleria cittadina a Palermo nel XIV secolo

Main Article Content

Beatrice Pasciuta

Abstract

Le scritture giudiziarie prodotte dal tribunale civile di Palermo nel secolo XIV si affiancano a quelle di natura amministrativa e relative al governo della città, in una apparente sovrapposizione delle funzioni in capo allo stesso organo istituzionale, la Corte Pretoriana; in realtà la coincidenza degli autori della documentazione, lungi dal configurare una 'confusione' di ruoli e competenze, è indice del prestigio politico e della preminenza giuridica che la Corte Pretoriana, magistratura cittadina interamente elettiva, in virtù della combinazione delle prerogative proprie dell'istituzione e dei privilegi dei cives Panormi ricopre sia in ambito locale sia nel rapporto con le altre istituzioni del regno.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Pasciuta, B. (2008). Scritture giudiziarie e scritture amministrative:la cancelleria cittadina a Palermo nel XIV secolo. Reti Medievali Rivista, 9(1), Art. #21. https://doi.org/10.6092/1593-2214/110
Fascicolo
Sezione
Saggi in Sezione monografica