I rapporti diplomatici fra il re Ugo di Provenza e il califfo 'Abd ar-Ramân III: fonti cristiane e fonti arabe a confronto

Main Article Content

Catia Renzi Rizzo

Abstract

Il saggio analizza un passo della cronaca di Ibn Hayyân: la tregua concessa dal califfo Abd ar- Rahman III ad alcuni sovrani cristiani intorno al 940.  Era tra loro il re italico Ugo di Provenza, il quale ottenne garanzie per i mercanti italici e per le loro merci. Fu quello l’inizio di un commercio regolare tra mercanti italici e la corte andalusa, e i primi ad approfittare dell’opportunità furono Amalfitani e Sardi, che portarono a Cordova, per la prima volta, broccati e lingotti d’argento. Ma vi sono altri dati importanti che emergono dal confronto tra le fonti disponibili: il ruolo significativo giocato dal re Ugo, il quale, come sua madre Berta di Toscana, cercò di ampliare gli scambi, commerciali e non, nel Mediterraneo occidentale; la funzione cruciale di Barcellona e dei conti catalani quali intermediari tra mondo cristiano occidentale e al-Andalus.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Renzi Rizzo, C. (2002). I rapporti diplomatici fra il re Ugo di Provenza e il califfo ’Abd ar-Ramân III: fonti cristiane e fonti arabe a confronto. Reti Medievali Rivista, 3(2), Art. #8. https://doi.org/10.6092/1593-2214/261
Sezione
Saggi