Reti Medievali Rivista

Reti Medievali Rivista è una iniziativa scientifica, dedicata allo studio della storia medievale, avviata nel 1998 da un gruppo di studiosi, afferenti a diverse università italiane, per rispondere al disagio provocato dalla frammentazione dei linguaggi storiografici e degli oggetti di ricerca. Intorno all'iniziativa, si sono raccolti in seguito numerosi altri storici, pronti a confrontarsi tra loro di là dai rispettivi specialismi cronologici, tematici e disciplinari, anche per sperimentare insieme l'uso delle nuove tecnologie informatiche nelle pratiche di ricerca e di comunicazione del sapere.
Tutti i testi pubblicati in RM Rivista sono vagliati, secondo le modalità del "doppio cieco" (double blind peer review), da non meno di due lettori individuati nell'ambito di un'ampia cerchia internazionale di specialisti.
L'Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) ha collocato RM Rivista tra le riviste scientifiche di qualità più elevata (Fascia A) per l'area "11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche".
RM Rivista, che è pubblicata su piattaforma Open Journal Systems, è presente nei cataloghi di centinaia di biblioteche nel mondo e nelle principali banche dati di periodici, tra cui Arts and Humanities Citation Index® e Current Contents®/Arts & Humanities di Thomson Reuters (già ISI) e SCOPUS di Elsevier; ha inoltre ottenuto lo Sparc Europe Seal, la certificazione di conformità a standard di qualità, rilasciata alle riviste scientifiche ad accesso aperto dalla Scholarly Publishing and Academic Resources Coalition (SPARC Europe) e dalla Directory of Open Access Journals (DOAJ).
Reti Medievali è membro di COPE, il Committee on Publication Ethics.

logo_ANVURCOPE_logosparcseal_96

16, 1 (2015): In corso di pubblicazione

Sommario

Saggi

Sara Barchiesi

Saggi - Sezione monografica

Andrea Tilatti (a cura di), Marino Zabbia (a cura di)
Andrea Tilatti, Marino Zabbia
Andrea Tilatti
Marino Zabbia
Andrea Zannini
Giuseppe Albertoni
Gian Maria Varanini
Enrico Artifoni
Paolo Pastres

Interviste

Michele Tomasi